Festival di Sanremo : 24 cantanti in gara, soltanto 6 donne, vediamo chi sono e cosa canteranno

Ormai manca davvero poco alla 69esima edizione del Festival della canzone italiana, in programma a Sanremo dal 5 al 9 Febbraio prossimi. Come già sappiamo, per il secondo anno, il “dittatore artistico”, chiamato così scherzosamente già dall’anno scorso, sarà Claudio Baglioni, coadiuvato alla conduzione da Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Sugli ospiti c’è ancora un po’ di riserbo, sembrano certe Giorgia, Alessandra Amoroso,Elisa e poi Andrea Bocelli con il figlio Matteo,la coppia Baudo-Rovazzi già conduttrice di Sanremo Giovani a Dicembre scorso e Antonello Venditti; si vociferano anche altri nomi non ancora confermati, come Raf e Umberto Tozzi, Pio e Amedeo, Paola Cortellesi e Ariana Grande, Laura Pausini e tanti altri. Il dopo festival sarà condotto da Rocco Papaleo con Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto.

E arriviamo ai cantanti in gara, le donne sono soltanto 6 e un po’ me ne dispiace, pensavo ci fosse un gruppo più nutrito, ma certamente non so quante hanno chiesto di partecipare, quindi mi attengo alle notizie ufficiali. Partiamo da Paola Turci, cantautrice straordinaria, l’anno scorso era anche Prof nel talent “Amici”, in cui l’ho davvero molto apprezzata, una grande carriera alle spalle, donna grintosa e splendida autrice,gareggia al festival per l’11esima volta  con il brano “L’ultimo ostacolo”, scritto da lei con Luca Chiaravalli,Stefano Marletta,Edwyn Roberts, uscirà in vinile a tiratura limitata e la sera dei duetti eseguirà il brano con Beppe Fiorello.

Federica Carta viene dal talent “Amici”, molto apprezzata ha pubblicato due singoli e lo scorso anno il suo primo album,è romana, giovanissima, classe 1999,bella e talentuosa, duetterà con Shade, con il quale è reduce dal successo del singolo “Irraggiungibile” premiato con tre dischi d’oro e tre di platino,il brano che portano al Festival è “Senza farlo apposta”(scritto da lui), che parla di un amore che fa soffrire, ma in modo maturo, una hit adatta al pubblico sanremese.

Torna sul palco dell’Ariston Anna Tatangelo,ha già partecipato 7 volte. La cantante ciociara, molto cambiata rispetto alla prima apparizione, ha alle spalle oltre la carriera da cantante anche la carriera televisiva, viste le sue partecipazioni a Ballando con le stelle, il talent X Factor,Miss Italia, I migliori anni e tante altre. Nota a tutti la sua relazione con il cantante Gigi D’Alessio, i due hanno un figlio e hanno anche duettato diverse volte. A Sanremo porta il brano “Le nostre anime di notte”,scritto e composto da Lorenzo Vizzini Bisaccia,una ballata moderna che parla di un amore un po’ complicato che si svelerà nella sua chiarezza in una notte. La sera dei duetti sarà con lei un’altra cantane, Syria.

Altra conoscenza del festival della canzone italiana è Arisa, che partecipò per la prima volta nel 2009 con “Sincerità”, ma da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e anche di cambiamenti arisiani. Ha avuto esperienze televisive come X Factor,il ruolo di valletta con Emma nel festival presentato da Carlo Conti, ma soprattutto si è rivelata un personaggio, capace di giocare con il suo look e con la musica. A Sanremo porterà il brano “Mi sento bene”, scritto da Arisa con Matteo Buzzanca e Lorenzo Vizzin, una canzone un po’ anni ottanta, definita da lei “alla Carrà”, duetterà con Tony Hadley degli Spandau Ballett mentre i Kataklò balleranno quella che lei ha definito la canzone vincente…chissà!

Arriviamo così a Patty Pravo, nome d’arte di Nicoletta Strambelli,che è alla sua decima  partecipazione, ha una carriera fatta di cinquant’anni di musica e non solo, è una diva, un personaggio eclettico ed eccentrico, è sempre stata sulla cresta dell’onda, della musica e del gossip per il suo stile di vita sopra le righe,ha pubblicato molti album di successo, ha girato il mondo,ha pubblicato una sua biografia,è stata sposata cinque volte. E’ sicuramente un’artista di spessore, che si presenta al festival con un duetto inedito, salirà infatti con lei sul palco Briga, alla sua prima partecipazione, uscito dal talent “ Amici” anche lui. Canteranno “Un po’ come la vita”, un inno alla voglia di credere nei sogni e di giocare.

Infine c’è lei, inossidabile, tenace,nonostante le tempeste attraversate, una donna eccentrica,originale,ha cantato brani che fanno parte della storia della nostra musica,ha all’attivo 25 album, ha fatto televisione, ha avuto amori importanti con i quali nel passato ha riempito le copertine dei giornali, lei è Loredana Bertè. Quella di quest’anno è la sua undicesima partecipazione al Festival di Sanremo, il brano scritto da Pulli, Romitelli e Curreri è “Cosa ti aspetti da me”, la sera dei duetti salirà sul palco on Irene Grandi e subito dopo Sanremo uscirà il suo nuovo album, è inutile perché tutti lo sanno ma è un modo per non dimenticarla, è la sorella di Mia Martini.

Sei donne,tutte diverse tra loro, percorsi artistici diversi, carriere diverse, età diverse, ascolteremo, vedremo e tireremo le somme, ma spero sinceramente che una di loro possa vincere o almeno arrivare sul podio. Alla prossima !

Roberta Maiolini

Roberta Maiolini
Informazioni su Roberta Maiolini 305 Articoli
Musica | Televisione | Società
Radio | Cultura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*