Il Nome della Rosa tiene incollati gli italiani allo schermo. Boom di ascolti per la fiction Rai

Grande serata ieri sera su Rai 1 con la prima puntata de “Il Nome della Rosa “, mini fiction di 4 puntate diretta da Giacomo Battiato. Straordinario e convincente John Turturro nei panni di Guglielmo da Baskerville, Rupert Everett interpreta Bernardo Gui, Damien Hardung è Adso da Melk, Michael Emerson è Abbone da Fossanova. Nel cast anche Greta Scarano, Fabrizio Bentivoglio, James Cosmo, Sebastian Kock, Richard Sammel, Stefano Fresi e Piotr Adamczyk.

La serie tv è tratta dal capolavoro letterario di Umberto Eco, pubblicato nel 1980 e vincitore del Premio Strega nel 1981. Nel 1986 ne fu tratto il film con Sean Connery e Christian Slater, regia di Jean-Jacques Annaud.

La serie è stata girata in italia, in Abruzzo a Roccamorice, alle gole di Fara San Martino, all’eremo di Santo Spirito e al Castello di Roccascalegna. Altre riprese sono state girate in Umbria, negli studi di Cinecittà, a Vulci e Montalto di Castro. Una produzione internazionale Rai divisa in quattro puntate.

Una prima puntata seguitissima, con boom di ascolti dimostra che “Il Nome della Rosa”, dal suo esordio continua ad affascinare. Una storia senza tempo. Roberta Maiolini

Roberta Maiolini
Informazioni su Roberta Maiolini 320 Articoli
Musica | Televisione | Società
Radio | Cultura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*