Attualità

In un libro tutta la verità sulla storia tra l’avvocato Di Carlo e Cicciolina

Luca Di Carlo, l’avvocato Re Mida dell’hard, alias sexy avvocato, racconterà le verità sulla storia andata in fumo con Ilona Staller alias Cicciolina. Nel libro scritto da Di Carlo saranno raccontati gli anni in cui i mass media parlavano di Cicciolina e dell’avvocato abruzzese e del loro “rapporto di reciproci amorosi sensi”. Il sexy avvocato, che ha vissuto a pelle l’esistenza tra trasgressione ed eccessi, insomma “una vita spericolata”, dopo le dichiarazioni pubbliche rese da Cicciolina, dopo il suo silenzio adesso ha deciso di confessare: “voglio raccontare le verità sulla storia con Ilona Staller”. Cresce la curiosità e siamo in attesa di sapere proprio tutto della storia d’amore. Ogni dichiarazione su questa vicenda non lascia spazio all’ipotesi di tregua tra i due nonostante Luca Di Carlo e Ilona Staller, tra le altre cose, abbiano fondano il partito Dna, acronimo di democrazia, natura, amore, nominandosi per atto costitutivo e statuto presidenti nazionali del partito. Il Dna è il primo partito ad avere due presidenti in carica, “tutto ciò che rispecchia la mia anima – spiega il sexy avvocato – il mio estremo desiderio di ricostruzione dei valori umani prima che sociali”.
“Ho ricevuto molti riconoscimenti”, racconta Di Carlo, “come le nomine di capo avvocato nazionale per le politiche socio-sanitarie con poteri assoluti di coordinamento di tutti gli avvocati, responsabile nazionale per i diritti del malato, vice presidente Abruzzo Onlus, ex presidente nazionale del collegio degli avvocati probiviri, capo responsabile nazionale legale per i diritti e per le attività degli artisti e degli operatori del cinema della tv e dello spettacolo. Morirò convinto che siamo nati liberi e dobbiamo proteggere la nostra libertà e insieme all’uguaglianza tra i popoli contro ogni forma di prevaricazione. Tutti i ruoli che ricopro nell’ambito professionale”, ci tiene a sottolineare, “sono frutto della mia umanità”.
Tornando al rapporto con la Staller afferma: “Mi sembra stucchevole parlare di ciò che ho fatto per lei”, commenta Di Carlo, ultimamente alla ribalta per aver annunciato la realizzazione di un film erotico all’Aquila. “In Italia”, afferma, “c’è bisogno di una rivoluzione culturale, non deve scandalizzare un film hard, ma ciò che viene raccontato e che corrisponde, purtroppo, a verità” e “lo scopo del mio film è dimostrare che la politica supera la pornografia”.
Luca Di Carlo fu assoldato da Cicciolina contro l’esercito degli avvocati dell’ex marito Jeff Koons. “Ho vinto il processo di diritto internazionale penale più annoso e complicato di Ilona Staller, facendola assolvere dalla Corte d’Appello di Roma dall’accusa di avere impedito all’ex coniuge di incontrare il figlio, all’epoca minore, e vincendo processualmente anche sulla richiesta risarcitoria milionaria che l’ex coniuge gli ha chiesto per padre sofferente”. Inoltre in questi giorni abbiamo saputo che l’audace avvocato è riuscito a vincere anche un altro processo facendo corrispondere al figlio maggiorenne una buona somma di denaro mensile per il contributo al mantenimento”. La verità sulla storia con Cicciolina, il legale del cuore, le gelosie e tutto il resto saranno nel libro. Un fatto è certo: Luca Di Carlo rimarrà lo storico avvocato di Ilona Staller.

navigate_before
navigate_next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *