Attualità Musica News

La musica che unisce: Paola Turci e la dedica ad Emma Marrone, tra ricordi e affetto

La musica che unisce: Paola Turci e la dedica ad Emma Marrone, tra ricordi e affetto

Tra i tanti che si sono stretti ad Emma Marrone non è di certo passata inosservata la dedica di Paola Turci, la cantante romana molto amica della salentina, che ha pubblicato su Instagram degli auguri speciali alla Marrone.

Il mondo della musica si è unito in un sentimento di vicinanza e affetto, che va oltre le classifiche, i rumors e i tanti haters di internet.

Se da una parte però note testate hanno riportato dei bellissimi messaggi postati dai colleghi della cantante di Aradeo, molti altri sono cascati nella trappola della tanto temuta fake news.

“La mia make up artist è una grande gnocca”: questa la didascalia in un post tra le Instagram stories di Paola Turci che ha fatto letteralmente il giro del web. Eh si, perché se tra i più attenti e gli addetti ai lavori questa foto non è stata altro che una dedica all’amica – collega, altre testate hanno pensato bene di cascare nella “non notizia”. Verrebbe proprio da dire “quando il like supera il rispetto, l’umanità e forse anche il semplice controllo delle fonti”.

Una foto di un anno fa, che ritrae le due in un caldo giorno d’estate, ha scatenato l’onda della fake news. “Il tuo sorriso ci è mancato tantissimo”. È questa una delle didascalie che accompagna la foto di Emma Marrone con Paola Turci, postata sui social dalla stessa cantante romana. Cosa c’è di strano? Nulla, perché la stessa Turci, anche se pubblicamente, ha voluto ricordare ad Emma il bene che le unisce e ha voluto far sentire la sua vicinanza all’amica, auspicandosi il ritorno alla normalità.

Basta solo invece dire che questa foto è stata postata dalla stessa Turci per mostrare la sua vicinanza all’amica. Cosa che non molti hanno recepito. La cantante romana, che si prepara infatti a suonare nei teatri di tutt’Italia dal prossimo novembre con il suo  tour dopo le date in anteprima di Roma e Milano- per poi passare al raduno con i fan in primavera- non ci ha pensato due volte ed ha subito replicato su Twitter: “Quella foto è di un anno fa, come fate a dare notizie così a caso?”.

 

 

Un’operazione, un momento delicato di vita che non ho deciso di riportare come “notizia” nel rispetto della persona, in questo caso la stessa Emma. Perché, almeno alla sottoscritta, è sempre piaciuto scrivere di musica, di amore, dell’amicizia che lega le persone, che esula dalla sfera privata degli artisti.

Fake news? Si. Il like che supera il senso vero del giornalismo? Decisamente si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *