Attualità

La pubblicità dei bracciali Pandora che fa infuriare le donne!

Alzi la mano chi, pensando a un regalo di Natale, ha pensato a un elettrodomestico e non a un oggetto del desiderio! Tutte le donne, dalla manager all’insegnante, dall’infermiera alla donna delle pulizie, sognano per il 25 dicembre di aprire un pacchetto con dentro una di quelle cose che avrebbero sempre voluto comprare. E questo lo sanno anche i mariti più attenti, i figli premurosi o i fidanzati innamorati. Una coccola è il regalo migliore per la donna che, anche se non lo dice, attende con ansia di scartare quel pacchetto sotto l’albero. Per questo in molte si sono infuriate quando, vedendo la pubblicità di Pandora affissa in tutte le città d’Italia, hanno letto il messaggio tra le righe che l’azienda che produce i bracciali più venduti negli ultimi anni ha voluto lanciare.

La donna, che sta a casa, lava e stira, vorrebbe ricevere un bracciale, preferibilmente Pandora, al posto di un elettrodomestico. E a chi lo dice Pandora? Al marito che tornando a casa da lavoro pensa al regalo per la moglie che si occupa della famiglia. Non ci sarebbe nulla di male in tutto questo se non fosse che le donne stanno sempre meno a casa e lavorano sempre di più. L’emancipazione sbandierata l’8 marzo nelle piazze viene meno quindi in questo messaggio, ironico se vogliamo, ma anche molto sessista tanto da far innervosire le femministe più convinte! Se c’è una parità di diritti, quindi, è bene che tutti, anche i creativi più pagati d’Italia, se ne rendano conto per evitare che un messaggio pubblicitario possa trasformarsi in un boomerang per l’azienda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *