Attualità News

La rivoluzione passa attraverso Black Mirror Bandersnatch: i film interattivi sono il futuro?

ATTENZIONE : L’articolo NON contiene spoiler ma si consiglia di vedere il film prima di leggere questa recensione.

Netflix è ormai entrato prepotentemente nella vita quotidiana delle persone : il colosso di streaming americano ha superato i 125 milioni di abbonati in tutto il mondo e con il suo nuovo progetto, Bandersnatch , punta a rivoluzionare il panorama cinematografico. Ma entriamo più nel dettaglio e scopriamo di cosa si tratta.

Bandersnatch, film appartenente alla famosa serie “ Black Mirror” è il primo film interattivo dove lo spettatore prende le decisioni al posto del protagonista (o quasi) . La trama è piuttosto semplice : Nell’Inghilterra del 1984, il giovane programmatore Stefan Butler sta progettando un innovativo videogioco interattivo basato sul libro-game Bandersnatch del visionario Jerome F. Davies. Il suo obiettivo ( che diventerà anche il nostro) è quello di riuscire a creare il videogioco entro Natale e  ricevere il massimo dei voti dalla critica. Dopo una breve introduzione per spiegare il sistema delle scelte ( lo spettatore ha circa 10 secondi per decidere quale strada percorrere) la “ palla” passa a noi : ogni scelta che faremo influirà sulla storia e sbloccherà uno dei possibili finali ( in tutto sono 5).

Le premesse sono molto buone ma già dopo qualche scena si inizia a percepire quello che è il più grande difetto del film, ovvero che la maggior parte delle scelte non le faremo noi . Il film , che cerca di prendere il più possibile spunto dai libro-game , prova a farci credere di avere libero arbitrio ma andando a vedere il diagramma di flusso delle scelte , ci accorgiamo che solo alcune di queste hanno davvero un impatto sulla trama . Il film rimane tutto sommato godibile  e la curiosità di compiere altre scelte per scoprire gli altri finali garantisce una certa longevità ( ci vogliono più di 2 ore per completare il film al 100%).
Bandersnatch si rivela dunque un progetto interessante che offre tanti buoni spunti per il futuro ma con qualche difetto che dimostra che c’è ancora molto da lavorare.

Diagramma delle scelte

Netflix intanto continua a sperimentare con “ The Black Game “ : il 16 gennaio sulla pagina Instagram di Netflix Italia avremo la possibilità di controllare la vita di una persona reale per un giorno attraverso le stories . Netflix ha creato anche una pagina evento dedicata a The Black Game in cui l’azienda inserirà tutte le comunicazioni più importanti, come ad esempio l’identità della persona che verrà controllata. Si legge:

Bandersnatch è stato solo l’inizio. Stefan era solo un personaggio di finzione, con cui avete giocato. Ora è il momento di fare sul serio: con The Black Game, per un giorno, sarete voi a decidere la storia. Ma sarà qualcun altro a viverla.
Non importa in quale parte d’Italia vi troviate il 16 gennaio, per partecipare vi basterà seguire Netflix su Instagram e interagire con le stories che condivideremo nella giornata del 16. Prendete parte all’esperimento che sconvolgerà la vita di una persona: diventate Black Gamers. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *