Musica News Novità

Il grande ritorno di Emma e il settimo nuovo disco di inediti: per #Fortuna che ci sei

Photo: Luca Brunetti

L’abbiamo aspettata con rispetto, con l’educazione di chi ha atteso un grande ritorno. Eh si, lasciatemelo dire: forse è stato giusto aspettare, è stato giusto attendere con pazienza, con amore e rispetto.

Photo: Luca Brunetti

Oggi per “Fortuna” è un grande giorno, ed è arrivato il momento di scrivere quello che è giusto scrivere. Ho ascoltato il nuovo album di Emma a bordo di un aereo, con il cielo dipinto da un tramonto spagnolo che ha fatto da cornice a suoni e parole piene di anima. Tre lunghe ore in cui “Fortuna” suonava a ripetizione. E si, non bastava mai. Un album bello, fin troppo vero e maturo.

E credo che questo sia il giusto termine per definire la nuova creatura discografica di Emma: vera come lei, la sua musica, il suo sorriso, la sua #Fortuna. Quando ho ascoltato il cd ho cercato le giuste parole per definirlo. È stato difficile descrivere un primo ascolto che mi ha entusiasmato, mi ha emozionato, mi ha fatto commuovere. “Io sono bella”, scritta per Emma da Vasco e Gaetano Curreri, già ci aveva dato un primo assaggio di quello che sarebbe stato un ” ritorno col botto”. Ho amato subito “Basti solo tu”, “Luci blu”, “Fortuna”, “Alibi”, “Stupida Allegria” e “I grandi progetti”. Sono stata giorni ad ascoltarli, giorni a viverli, a cercare di trovare la parola giusta che definisse il vero sentimento delle canzoni. Una cosa sola però, la posso dire: Emma, per fortuna che sei tornata.

Photo: Luca Brunetti

Si, sei tornata in punta di piedi con l’emozione di chi aveva scritto e prodotto un album maturo, diverso, vero, mai banale. Lo hai fatto condividendolo con la tua gente, ringraziandoli, chiedendo loro cosa ne pensassero e cosa non gli fosse piaciuto. Col sorriso di chi sa che deve sempre ringraziare, ma in primis deve ringraziare se stessa, la sua tenacia, il suo amore per la musica.

Da 10 anni a questa parte ho perso il conto di quanti concerti ho visto, ho vissuto, ho amato: l’ho fatto e lo continuerò a fare, come giornalista e come estimatrice di Emma. Ecco, questo articolo non so mai quale giro farà, se avrà la sua giusta dose di fortuna.

Photo: Luca Brunetti

Il settimo disco di inediti di Emma è entrato ieri  direttamente al primo posto della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GfK Italia.  L’album è disponibile in versione cd e in versione doppio vinile, su etichetta Polydor/Universal  Music. Con “Fortuna”, anticipato dal singolo “Io sono bella” che ha riscosso un grandissimo successo radiofonico, Emma, nel suo decimo anniversario di carriera, torna più matura e consapevole con un disco positivo, colorato, dal sound moderno e un nuovo linguaggio vocale. Un album uptempo composto da 14 brani che vanta la produzione di Dardust insieme a Luca Mattioni (in “Manifesto”, “Corri”, “Basti solo tu” e “A mano disarmata”), Elisa (in “Mascara”) e Frenetik & Orang3 (in “Dimmelo Veramente”).

Autrice di 3 brani del disco, “Fortuna”, “Alibi” e “Dimmelo Veramente”, Emma, per la composizione di questo nuovo album, è stata affiancata da musicisti autorevoli, importanti e nuove firme del panorama musicale italiano e autori che da sempre l’hanno accompagnata in questi anni: Vasco Rossi, Gaetano Curreri, Elisa, Dario Faini, Federico Bertollini (Franco 126), Maurizio Carucci (frontman degli Ex-Otago), Davide Petrella, Alex Andrea Germanò, Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Vanni Casagrande, Davide Simonetta, Diego Mancino, Amara, Simone Cremonini, Giulia Anania, Marta Venturini, Daniele Magro, Francesco Catitti (Katoo), Giovanni De Cataldo, Antonio Di Martino, Gianclaudia Franchini, Giovanni Caccamo, Daniele Dezi, Daniele Mungai, Antonio Maggio, Lorenzo Vizzini e Placido Salamone. Gran parte delle canzoni sono sono state registrate a Los Angeles presso lo Speakeasy Studios.

Photo: Luca Brunetti

Fortuna” verrà presentato live in concerto per la prima volta il 25 maggio all’Arena di Verona per una data unica e speciale, quella del suo compleanno, in cui festeggerà insieme al pubblico i suoi primi 10 anni di carriera musicale. Tutti i posti dell’intero anfiteatro saranno numerati. Le prevendite per la data all’Arena di Verona sono già attive sul sito di TicketOne nei punti vendita e prevendita abituali.

Dimenticavo: buona Fortuna Emma. Per tante altre domande e curiosità, spero di poterlo fare un giorno in una “tanto attesa” intervista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *