I 50enni apprezzano maggiormente le produzioni di Netflix rispetto ai teenager e millenials

Netflix spende miliardi di dollari all’anno in serie e film originali, come “Stranger Things” o  ” Black Mirror” , ma i titoli più popolari sulla piattaforma sono ancora le replice di vecchie serie TV e film che sono concessi in licenza da studi esterni.

La società di ricerca Nielsen ha però identificato una categoria di persone che rappresentano un’ eccezione.

Infatti, le persone anziane, in particolare quelle che hanno compiuto i 50 anni di età, trascorrono una quota maggiore del loro tempo a guardare film e serie TV prodotti da Netflix rispetto agli spettatori più giovani.

Nel 2018 le persone di almeno 50 anni hanno trascorso il 33% del loro tempo a guardare produzioni originali di Netflix, contro il 27 % delle altre categorie. I bambini di età compresa tra 2 e 11 anni sono la categoria che è meno interessata a queste produzioni.

Nielsen ha presentato questi dati in un evento stampa a New York la settimana scorsa.

Gli spettatori più vecchi su Netflix potrebbero essere più attratti dalle produzioni originali perché hanno già visto molti dei film e serie TV più vecchie. I giovani spettatori sulla piattaforma, nel frattempo, potrebbero scoprire per la prima volta serie che hanno fatto la storia come la sitcom “Friends” degli anni ’90.

I dati hanno anche evidenziato come il pubblico che utilizza siti di streaming per guardare film e serie TV stia assomigliando sempre di più a quello che guarda la TV tradizionale : sostanzialmente non c’è più differenza di età tra la popolazione che guarda Netflix e quella che guarda la TV.

Lorenzo Milella
Informazioni su Lorenzo Milella 56 Articoli
Collaboratore T&M Sport | Basket

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*