I muri di Firenze diventano una tela bianca: è caccia allo street artist che omaggia le donne

Nefertiti, Margherita Hack, Rita Levi Montalcini, Sofia Loren, Frida Kahlo la principessa Layla (Star Wars), Maria (anche la madre di Cristo resa protagonista di questo omaggio), loro sono le protagoniste, da tre giorni a questa parte, di un’invasione sui muri dei vari edifici di Firenze.
La città è stata presa di mira da uno, o una, street artist che quasi sicuramente, in occasione dell’8 marzo, ha scelto i muri della città toscana per omaggiare il mondo femminile.
I dipinti raffigurano donne, reali o meno, tutte diverse ma con un elemento in comune, il simbolo di Superman sul petto, a simboleggiare la forza interiore quasi sovraumana.
Ora è caccia all’artista seriale.

Barbara Andreini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*