Attualità Società

Capodanno sottotono per gli italiani, niente spese, niente viaggi, niente cenoni

Archiviati i pranzi e le cene natalizie gli italiani si organizzano per festeggiare l’inizio del nuovo anno. O meglio non si organizzano, perché in molti, quasi la totalità non prevedeno grandi festeggiamenti, non prevedono cenoni e festoni nei ristoranti e nei locali, viaggi nelle capitali europee o crocierissime in giro per il mondo. I primi dati che arrivano nelle redazioni dei giornali parlano di un crollo delle vendite in tutti settori, nonostante gli sconti fino al 50% che i commercianti hanno già messo in atto per cercare di conquistare i clienti e di salvare il salvabile. Dati negativi in tutti i settori per le spese di capodanno: dai viaggi ai ristoranti, dall’abbigliamento agli accessori, fino agli acquisti per spumante e champagne, in forte calo rispetto allo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *