Società

Dimmi che scarpe indossi e ti dirò chi sei. Studio di University Kansas

Dimmi che scarpe indossi e ti dirò chi sei: le calzature che preferiamo rivelano dei tratti salienti della nostra personalità. Lo dimostra uno studio pubblicato sul Journal of Research in Personality dall’equipe di Angela Bahns, della University of Kansas. Gli esperti hanno mostrato a un gruppo di volontari foto di calzature di certe persone e chiesto loro di indovinare alcuni tratti della personalità di quelle persone. «Abbiamo scoperto – spiega la Bahns dall’Ansa – che le persone sono in grado di formulare giudizi accurati su certi tratti della personalità e su certe caratteristiche di un individuo (età, sesso, reddito, amabilità, ansia da attaccamento) basandosi solo sulla foto delle sue calzature. Non abbiamo però legato dei tratti di personalità a particolari tipologie di calzature (da ginnastica, coi
tacchi, stivali etc.) ma caratteristiche personali a dimensioni, pesantezza (per esempio scarpe alte o basse sulla caviglia), all’eleganza, al grado di comfort, al colore, etc». È emerso per esempio che le scarpe dalla caviglia alta e dalla fattura ’tozzà sono un indicatore valido di amabilità della persona che le indossa: più sono pesanti e di foggia mascolina (sia quelle da maschio sia da femmine) più la persona che le indossa è meno aperta ed amichevole, più burbera e rozza. Stile ed eleganza della calzatura sono risultati invece valido indicatore sia del sesso sia del reddito: i maschi e le persone ad alto reddito indossano in genere scarpe più alla moda delle donne e delle persone a basso reddito. Insomma le scarpe sono usate per dare giudizi sulle persone che le indossano, concludono i ricercatori, spesso ma non sempre questi giudizi sono accurati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *