Varie

Emma infuoca il Foro Italico, grande spettacolo a Roma

“Ciao Roma”. La voce quasi rotta dal pianto e dall’emozione. Inizia così lo spettacolo targato “Saró libera-tour 2012”. Protagonista la bionda salentina, ormai in vetta a tutte le classifiche con il suo ultimo album Sanremo edition. Il suo ultimo singolo “Cercavo amore” è gia disco di platino. Grinta e passione, tenacia e coraggio. E l’umiltà di una grande donna. Tutto questo ha reso indescrivibile e semplicemente perfetto il concerto. Migliaia di persone giunte da ogni parte d’italia, pronte a scatenarsi ed emozionarsi con la giovane cantante. Accompagnata dalla sua band, composta da Simone De Filippis e Flavio Pasquetto alle chitarrre, Luca Cirillo alle tastiere, Pietro Casadei al basso, Daniele Formica alla batteria e la promettente new entry ai cori Arianna Mereu. Un team perfetto, eccezionale. Emma c’è. E lo dimostra ogni giorno di più, in tutte le tappe di questo fantastico tour. Scende tra il pubblico, vuole il “contatto con la sua gente”, balla, si scatena e soprattutto si emoziona. “Tutto parte da un abbraccio”. Emma vuole ringraziare il suo pubblico “cu tuttu lu core”, e lo fa nella maniera più consona possibile. Il suo canto, la sua voce, le sue canzoni, il suo gran cuore e la capacità di far venire la pelle d’oca. Bando alle ciance riguardo questioni private e amorose. Emma vuole parlare di sé, della sua musica anche se solo con una nota. La sua semplicità, l’onestà e l’umiltà l’hanno portata sul palco. E non delude. Mai. “E scatena l’inferno, come non mai.” Giulia Antenucci

navigate_before
navigate_next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *