Varie

Umbria Jazz: miracolo musicale in tempo di crisi

L'edizione 2012 di Umbria Jazz, Perugia. 6-15 luglio

L'edizione 2012 di Umbria Jazz, Perugia. 6-15 luglioSi è tenuta dal 6 al 15 luglio la trentanovesima edizione di Umbria Jazz, un appuntamento imperdibile per gli amanti del genere, che si svolge ogni anno nel mese di luglio.

L’edizione di quest’anno è stata caratterizzata dallo slogan “alleggerire il programma senza abbassare la qualità“. È ammirevole come l’edizione di quest’anno, nonostante la crisi, non abbia avuto carenze dal punto di vista qualitativo.

Molti sono saliti sul palco del festival jazzistico più importante dell’Italia. Notevole apprezzamento da parte del pubblico hanno riscosso Sonny RollinsWayne ShorterRenato Sellani, Stefano Bollani e Chick Corea. È piaciuta alla critica e al pubblico l’iniziativa di Enrico Rava, che ha proposto un tributo a Michael Jackson, artista poco conosciuto nel jazz, insieme con l’Orchestra del Parco della Musica di Roma.

Interessanti sono state le esibizioni di quattro grandi pianisti: Kenny Barron, Eric ReedMulgrew Miller e Benny Green.

Dopo 25 anni di assenza, torna ad esibirsi all’Umbria Jazz l’ex cantante dei Police. Sting ha incantato 4500 spettatori con i suoi più grandi successi, dedicando la sua performance al pianista e compositore Gil Evans.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *