Varie

Vibranti bassi accompagnano la prima edizione del Soundrome 2012

Roma. La capitale ha aperto le sue porte ai vibranti bassi ed alle riecheggianti frequenze della house music con Dj Tiesto, leader indiscusso della musica dance. Nella magnifica cornice dello stadio Olimpico, migliaia di giovani hanno ballato per ore al ritmo dei loro dj preferiti. Circa venti tra i migliori interpreti della dance europea sono saliti sul palco per regalare ai presenti più di sei ore di buona musica. Il compito di aprire le danze è toccato all’inglese Pete Tong, il quale ha scaldato la già rovente atmosfera dello stadio Olimpico con il suo sound elettronico. E’ stata la volta, poi, degli italiani Amerigo Provenzano e Mario Fargetta i quali hanno passato il testimone allo svedese Sebastian Ingrosso ed al gran finale firmato dall’olandese dj Tiesto, il quale ha mandato in delirio i suoi fan. Nicky Romero, Max Vangeli, Planet Funk, Congorock, D Lewis sono solo alcuni degli artisti che hanno calcato il prestigioso palco e hanno fatto ballare e divertire il variegato pubblico italiano, contribuendo così al successo dell’evento. Gli organizzatori sono riusciti a trasformare un luogo sacro per lo sport capitolino, come lo stadio Olimpico, in una delle location più trendy d’Europa per un concerto di musica dance e puntano a rendere Roma una delle tappe fondamentali nel panorama musicale internazionale al pari di Amsterdam e Berlino. Come primo passo verso questo importante traguardo, il Suondrome è riuscito a trasmettere una chiara immagine di un divertimento responsabile e sicuro in pieno stile made in Italy.  Antonio Conte

Fotoservizio e montaggio di Antonino Marano

navigate_before
navigate_next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *