Teatro Eliseo, ecco tutti gli appuntamenti di marzo: Shakespeare, Pirandello, Queneau

  • La commedia di Gaetanaccio di Luigi Magni. Con Giorgio Tirabassi e Carlotta Proietti. Regia Giancarlo Fares.

Grande successo per l’opera di Luigi Magni sul burattinaio della Roma papalina. Giorgio Tirabassi e Carlotta Proietti diretti da Giancarlo Fares, a quarant’anni di distanza dalla versione con Gigi Proietti, saranno in scena fino al 10 marzo.

  • Shakespea Re di Napoli composto e diretto da Ruggero Cappuccio. Con Claudio Di Palma e Ciro Damiano.

Ultime repliche per lo spettacolo di Ruggero Cappuccio. La magia della poesia dei sonetti del Bardo e la musicalità del dialetto della Napoli barocca, con Claudio Di Palma e Ciro Damiano, in scena fino al 3 marzo.

  • I giganti della montagna di Luigi Pirandello. Con Gabriele Lavia e Federica Di Martino. Regia Gabriele Lavia.

Una compagnia di teatranti trova rifugio in una villa abitata da uno strano mago, Cotrone. Gabriele Lavia chiude la sua personale trilogia pirandelliana con “il testamento artistico di Luigi Pirandello, il punto più alto e la sintesi di tutta la sua poetica”.  In scena dal 13 al 31 marzo.

  • Regina madre di Manlio Santanelli. Con Fausto Russo Alesi e Imma Villa. Regia Carlo Cerciello.

Un gioiello della drammaturgia contemporanea sul palco del Piccolo Eliseo. Il rapporto madre-figlio in un vero e proprio duello interpretato da Fausto Russo Alesi e Imma Villa, regia Carlo Cerciello. In scena dal 7 al 17 marzo.

  • Diario Intimo di Raymond Queneau, con Silvia Salvatori. Regia Francesco Sala.

All’Eliseo Off, un testo liberamente ispirato al racconto Il diario intimo di Sally Mara di Raymond Queneau, con Silvia Salvatori e la regia di Francesco Sala. In scena dal 1 marzo al 10 marzo.

Informazioni: teatroeliseo.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*