Smartphone

Gli sms, le chiamate e il traffico dati all’estero costeranno di meno

Dal 1° luglio è entrata in vigore la limitazione delle tariffe per chi viaggia all’estero.

Infatti, chi deciderà di partire per qualche giorno fuori dall’Italia, nei Paesi dell’Unione Europea, non dovrà preoccuparsi di chiamare o mandare messaggi ai proprio amici o parenti, per paura di spendere troppo.
In modo graduale, negli anni a seguire, le tariffe subiranno un ribasso notevole.
Per gli sms si andrà dagli 11 cent dal 2012 a 6 cent nel 2014.
Per le chiamate in uscita si pagheranno 29 cent adesso e 19 cent dal 2014. Invece per le chiamate ricevute, partirà da 8 cent fino a 5 cent tra due anni.
Il traffico dati attualmente è stato il prezzo più ritoccato. Precedentemente si pagava anche 4€ a MB, dal 1° luglio il limite non dovrà superare i 70 cent/MB e nel 2014 i 20 cent a megabyte.

Antonino Marano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *