Johnny Cash e June Carter: la storia d’amore più bella di sempre

Buon compleanno principessa, ormai siamo vecchi e ci siamo abituati l’uno all’altra. La pensiamo nello stesso modo. Leggiamo la mente dell’altro. Sappiamo quello che l’altro vuole anche senza dirlo. A volte ci irritiamo anche un po’. Forse a volte ci diamo anche per scontati. – Queste le parole d’amore che Johnny Cash rivolse alla sua amata June Carter nel giorno del suo compleanno ma che a noi piace ricordare nella giornata dedicata agli innamorati – Ma ogni tanto, come oggi, – continua Johnny – medito su questo e mi rendo conto di quanto sono fortunato a condividere la vita con la più grande donna che abbia mai incontrato. Continui ad affascinarmi e ad ispirarmi. La tua influenza mi rende migliore. Sei l’oggetto del mio desiderio, la prima ragione della mia esistenza. Ti amo tantissimo. Buon compleanno principessa, John”.


Johnny e June si conobbero nel 1956, nel backstage del Grand Ole Opry, ma entrambi erano già sposati. Il loro amore era, però, innegabile e nonostante le innumerevoli problematiche e i diversi ostacoli – la dipendenza da droghe di Cash fu tra questi – nel 1968 si sposarono e vissero per 35 anni come una coppia felice, ma non nell’apparenza, nella realtà.

Leggi anche: “Per June” : 15 anni fa l’ultima esibizione live di Johnny Cash

Antonella Valente
Informazioni su Antonella Valente 169 Articoli
GiornalistaT&M Giornalista Pubblicista | Dottoressa in Giurisprudenza Teatro | Cinema | Cultura

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*