I Virginiana Miller sono tornati con un nuovo album

La band livornese torna nella scena musicale rock italiana dopo 6 anni di stop

VIRGINIANA MILLER sono rock band italiana formatasi a Livorno nel 1990. Dopo ben sei anni di assenza dalla scena musicale il gruppo torna più carico che mai con il nuovo album THE UNREAL McCOY.  L’album sarà completamente in inglese, per etichetta discografica e distribuzione si sono affidati a SANTERIA/Audioglobe.

Venerdì 15 marzo è uscito il primo singolo Lovesong, attualmente è in rotazione nelle radio, e che ha anticipato di 14 giorni l’uscita dell’album. ed è disponibile su tutti i digital stores e le piattaforme streaming.

THE UNREAL McCOY disegna in nove tracce un ritratto immaginario dell’America pensata da oltreoceano, né più né meno della Malesia immaginata da Salgari senza muoversi da Torino, e non è quindi detto che alla fine questa fake America, sognata dal luogo più remoto della provincia di un impero ormai in dissoluzione, non possa dirci qualcosa di vero sull’originale.

L’album è stato prodotto nuovamente da Ale Bavo, mixato da Ivan A. Rossi e masterizzato da Justin Perkins, al Mystery Room Mastering Studio a Milwaukee in Wisconsin.

I VIRGINIANA MILLER ci presentano l’album con questo messaggio: “Quando iniziammo a comporre le prime canzoni, cantare in italiano per una band era ancora una scommessa. Ma non ci lasciammo spaventare e forse un po’ contribuimmo, con altri, a creare la scena di quello che oggi chiamate ‘indie’. Ora, in questo 2019, abbiamo due notizie da darvi.  Prima quella cattiva: in italiano non abbiamo più voglia di dirvi niente. Quella buona però è che siamo lieti di accogliervi nel nostro nuovo mondo immaginario. Nell’immaginario del nostro mondo nuovo”.

Nel 2014 il brano Lettera Di San Paolo Agli Operai vince la Targa Tenco nella sezione Miglior Canzone. Nella stessa edizione l’album VENGA IL REGNO, da cui la canzone è tratta, finisce nella cinquina finale, sezione Miglior Album.
Il disco conteneva anche il brano Tutti I Santi Giorni presente nella colonna sonora del film omonimo di Paolo Virzì, ispirato al romanzo LA GENERAZIONE di Simone Lenzi. La canzone si è aggiudicata nel Giugno 2013 il David di Donatello come Miglior Canzone Originale.

Tracklist:

-The Unreal McCoy
-Lovesong
-Old Baller
-Motorhomes Of America
-Christmas 1933
-The End Of Innocence
-Soldiers On Leave
-Toasts The Asteroid
-Albuquerque

Prossimi Live:

13/04 Ex-cinema Aurora_Li
19/04 Glue_Fi
04/05 Bloom Mezzago_Mi
18/05 Lumiere_Pi
25/05 Monk_Roma

Line up:

Antonio Bardi: Electric and acoustic guitar
Daniele Catalucci: Bass, backing and harmony vocals
Giulio Pomponi: Acoustic and electric piano, synth, farfisa, keyboards
Matteo Pastorelli: Electric, acoustic and steel guitar, Synth, Mini theremin
Simone Lenzi: lead vocals
Valerio Griselli: drums
Ale Bavo: synth on The unreal McCoy
Ada Doria, Daniela Bulleri: harmony vocals on The unreal McCoy
Andrea “Ciro” Ferraro: harmony vocals on Soldiers on leave
Matteo Scarpettini: percussions on Old baller, Motorhomes of America, Christmas 1933, The end of innocence, Soldiers on leave, Toast the asteroid,

Le illustrazioni sono ad opera di La Tram   www.la-3am.com 
Tutti i brani sono a cura di: Bardi – Catalucci – Griselli – Lenzi – Pastorelli – Pomponi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*