VI Nazioni, l’Italia si lecca le ferite: per Campagnaro e Castello infortuni pesanti

Brutte notizie dall’infermeria azzurra. Michele Campagnaro e Tommaso Castello non solo hanno concluso in anticipo in torneo ma rischiano anche un lungo stop. Entrambi, infatti, sono usciti malconci dalla sfida di Twickenham.

Il centro e capitano delle Zebre Tommaso Castello ha riporta una distorsione tibio-tarsica con frattura scomposta del perone della gamba sinistra. Nei prossimi giorni verrà sottoposto a un intervento chirurgico per la riduzione della frattura.

Michele Campagnaro (Wasps) ha riportato la frattura composta del cuneiforme mediale del piede sinistro. Ha lasciato il raduno e svolgerà il percorso di recupero con il proprio club.

Due tegole pesanti per l’Itarugby che si troverà ad affrontare la decisiva sfida casalinga con la Francia – per evitare l’ennesimo e poco blasonato cucchiaio di legno – con gli uomin contanti in un ruolo chiave della linea dei trequarti. Un’annata, quella in corsa, in cui la nazionale ha subito numerosi infortuni che, probabilmente, ne hanno limitato in maniera considerevole le prestazioni.

Foto: Getty Images

Federico Falcone
Informazioni su Federico Falcone 943 Articoli
Responsabile T&M Laurea in Giurisprudenza | Giornalista Pubblicista | Social Media Manager Cultura | Sport |

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*