Akasha, Cristina Vignato: la via all’indipendenza spirituale

Partendo dall’esperienza personale dell’autrice, in un linguaggio semplice e divulgativo, le pagine di questo libro presentano la conoscenza dei Registri Akashici inserita in un contesto contemporaneo. Viene spiegata l’importanza di riuscire ad accedere ai propri Registri per conoscere, o meglio riconoscere, le scelte fatte dalla propria anima e vivere in armonia.

Cristina Vignato descrive come la ritrovata connessione alla propria storia animica trasformi la percezione della vita dell’essere umano permettendogli di vivere in armonia con il Tutto. Dopo una breve introduzione storica, Akasha illustra i benefici derivanti dall’essere in contatto con gli aiutanti invisibili custodi dei Registri Akashici e ne riporta alcuni messaggi direttamente canalizzati dall’autrice, che presenterà il libro il prossimo 28 novembre alle ore 18 nella Libreria Altroquando (via del Governo Vecchio 82, 83, Roma)

La storia personale di Cristina Vignato diventa universale in una visione di profonda connessione tra esseri umani e Universo.

Cristina Vignato, nata a Vicenza, counselor olistica e Maestra di Registri Akashici è una ricercatrice dell’anima. Da oltre 20 anni si sperimenta in percorsi di crescita personale e sostiene le persone nei momenti di difficoltà a ritrovare il proprio progetto animico. Gli strumenti di trasformazione che usa sono la respirazione circolare, la regressione, la lettura del registro akashico e soprattutto molto amore. Conduce seminari del metodo da lei creato A.Mo.Re – Attenzione Movimento Respiro – per la trasformazione dell’essere, e celebra le Iniziazioni-Sintonizzazioni ai Registri Akashici in tutto il mondo. Nel 2011 l’incontro con i Maestri dei Registri Akashici le cambia la vita: da allora si impegna affinché́ la comunicazione dai Maestri arrivi nel modo più̀ chiaro possibile, rendendosi un canale di luce limpido e trasparente.