Cresce la voglia di viaggi: città d’arte e mare le mete preferite. L’Italia cala i suoi assi

Città d’arte, destinazioni di mare e shopping tourism sono al centro dei viaggi in questo periodo dell’anno. L’indice di fiducia del viaggiatore italiano – elaborato da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli – è in forte crescita ad aprile rispetto ai mesi precedenti: cresce di due punti e raggiunge quota 66, il valore più elevato mai registrato nel mese di aprile. Le città d’arte e le destinazioni di mare sono state le mete preferite, con una forte preferenza degli italiani nel visitare musei, monumenti e mostre. Grande importanza anche per lo shopping tourism che è una delle motivazioni di scelta per quasi un terzo degli italiani. Le città italiane, forte del patrimonio turistico più ricco al mondo, sono scelte da quasi 4 italiani su 5, confermando l’ottimo andamento di destinazioni quali Toscana, Veneto, Campania, Sicilia, Lazio, Lombardia, ma anche di Umbria e Puglia. La propensione a viaggiare degli italiani è in crescita e ricomincia ad aumentare la durata dei viaggi prevista per il prossimo trimestre grazie all’avvicinarsi della stagione estiva.