Matteo Salvini è un fan di Guccini, il cantautore risponde: “Anche Dante è stato letto da cani e porci”

Se le mie canzoni piacciono a Matteo Salvini, non ho alcuna responsabilità afferma il cantautore Francesco Guccini. Con le dovute differenze, anche Dante è stato letto da cani e porci“.

Il ministro dell’Interno ha infatti rivelato, durante la trasmissione Matrix, di apprezzare le canzoni del celebre cantautore, nello specifico il brano La Locomotiva. Salvini ha poi aggiunto, sardonicamente: “Gli unici Nomadi che mi piacciono sono quelli della band“.

Commentando le dichiarazioni del ministro durante una conferenza stampa presso il Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo, Francesco Guccini ha affermato: “Nonostante il razzismo che fasce della popolazione manifestano (i politici, per fini elettorali, percorrono il solco tracciato dalla gente), non credo che in Italia sia tornato il fascismo, però si sente l’aria“.