“Nessuna di noi si muove da sola” , intervista alle tre ideatrici di Portineria14, un bar che è molto di più, parola di portinaie

Un paio di settimane fa ero rimasta affascinata da una pagina su un social, “Portineria14”, vi avevo ampiamente descritto il locale, che si trova sui navigli a Milano, ricco di tanti servizi, ottima cucina, mostre, presentazioni di libri, musica live, un punto di riferimento per tutto il quartiere. Mi è piaciuto così tanto che ho intervistato le proprietarie, tre splendide ragazze : Francesca Laudisi milanese, inizialmente futura odontotecnica, poi è diventata barmaid a Londra, ha lavorato in Sardegna e nei locali più famosi di Milano,si occupa della cucina di Portineria; Federica Torri milanese anche lei, ha studiato lingue,il suo sogno però era aprire un bar e lo ha realizzato, l’altro sogno è aprire Portineria in un posto di mare,i tatuaggi sono la sua passione, si occupa dei cocktails; Manuela Frau è sarda,ha studiato lingue e poi è andata a Londra dove ha lavorato in alcuni ristoranti,ha una bella voce e canta benissimo, Laura Pausini, se ci leggi lei sogna di duettare con te! Le tre fantastiche portinaie, tre personalità differenti, accomunate non solo dall’amicizia ma da un progetto realizzato come Portineria14, scopriamone di più.

Leggi anche https://www.trendemoda.it/attualita/portineria-14-un-nuovo-modo-di-fare-le-bariste-portinaie-a-milano/

Francesca, Federica, Emanuela come nasce la vostra amicizia ?

La nostra amicizia nasce una decina di anni fa.Prima tra Manuela e Francesca e poi arriva Federica,un’amicizia nata in un locale.

Quando è nato il progetto di Portineria14?

L’idea è nata  dalla voglia di unire un’attività commerciale al pensiero si stare bene con gli altri, di rendersi disponibili. E’ nata nell’aprile del 2016 idea di gruppo di Federica, Francesca, Emanuela (le tre socie), Tina (mamma di Federica che attualmente si occupa di comunicazione e conti per Portineria) e di un’amica.

Ognuna di voi ha compiti specifici ?

Francesca si occupa prevalentemente della cucina vista la sua passione per il cibo e la fantasia ,Federica e Manuela si occupano dell’aperitivo e dei cocktails,ma i compiti sono interscambiabili.

Il vostro bar-portineria è diventato un punto di riferimento per il quartiere,pur essendo aperto da non moltissimo tempo,avete clienti abituali con i quali si crea anche un rapporto di amicizia?

Il rapporto di amicizia si è creato più o meno con tutti i clienti.In portineria si entra clienti ma si esce amici.

Avete dato molto spazio agli eventi, organizzate tantissime cose, dalla musica live alle letture,dalle presentazioni dei libri al banco alimentare,quanta soddisfazione vi regalano?

Soddisfazione tantissima. E’ un vero piacere dare la possibilità a chi non ha modo di avere una vetrina su Milano, di farsi conoscere.Altro è il banco alimentare, che ha un giorno e uno spazio a sé.

Il vostro bancone ha delle mensole in cui ci sono molti libri, cosa rarissima da vedere in un locale,i vostri clienti apprezzano ?

I clienti apprezzano anche perché non è indispensabile portare un libro per prenderne uno in cambio.A noi i libri li regalano e noi li regaliamo….

Le recensioni che riguardano la vostra cucina sono tutte ottime,presentate piatti molto  curati e anche sfiziosi e di buongusto,come scegliete i menù? Quale è il piatto più apprezzato ?

I menù li decide Francesca utilizzando solo frutta e verdura di stagione anche per i cocktails,i piatti a base di salmone  e acciughe del cantabrico, selezionati accuratamente.

Nella vostra Portineria14 voi ritirate pacchi, medicine in farmacia,ritirate chiavi, spesa, pacchi…gratis ed è un’idea che ho trovato geniale, chi è l’artefice?

Le idee sono sempre di gruppo,nessuna di noi tre si muove da sola,ci supportano anche Tina e Daniela (che con lei si occupa di comunicazione stampa).

Il banco alimentare è un’altra idea che ho trovato molto generosa, come procede, riuscite ad aiutare persone che hanno difficoltà nella vita di tutti i giorni ?

Procede benissimo,il giovedì distribuiamo quello che raccogliamo durante la settimana,in quartiere c’è parecchia gente che ci da una mano,anche da fuori mandano pacchi per il nostro banco alimentare.

Per concludere vorrei che ognuna di voi esprimesse un desiderio che vorrebbe vedere realizzato per Portineria14.

Vorremmo che Portineria facesse da spunto a altri locali.E’ impegnativo quello che facciamo, ma se tutti noi facessimo un pezzettino sarebbe fantastico.

Se volete aggiornarvi sempre sulle attività di Portineria14 c’è il sito www.portineria14.it e anche le pagine su Facebook e Instagram. Grazie a Francesca, Federica e Manuela per l’intervista . Alla prossima !

Roberta Maiolini