#OraMondiale: sarà Inghilterra-Croazia la seconda semifinale

Dopo le vittorie di Francia e Belgio si completa il quadro delle semifinali, molto diverso da come lo si prevedeva alla vigilia. Inghilterra e Croazia rispettano i pronostici e superano rispettivamente Svezia e Russia.

Nella prima partita di giornata la nazionale dei Tre Leoni vince 2-0 ed elimina la squadra che ci ha impedito di giocare questi mondiali. Dopo un primo tempo decisamente spento e povero di emozioni, il punteggio viene sbloccato da un colpo di testa di Maguire sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel secondo tempo la Svezia prova a costruire occasioni per pareggiare ma sulla sua strada trova un super Pickford che si conferma come uno dei migliori portieri di questo torneo. Nel momento migliore degli scandinavi arriva però il gol inglese che chiude la partita: cross di Lingard che scavalca tutta la difesa e che permette a Dele Alli di incornare la palla sotto la traversa. Il centrocampista inglese diventa il più giovane a segnare in nazionale dopo il grande Micheal Owen. Finisce 2-0 per gli uomini di Southgate che si qualificano alla semifinale dove troveranno la Croazia. La Svezia esce a testa alta dopo un percorso incredibile e inaspettato alla viglia del mondiale.

Nel match serale, la Croazia rischia ma vince ancora una volta ai rigori contro una Russia mai doma. La squadra di Cherchesov, che aveva eliminato inaspettatamente la Spagna ai calci di rigore negli ottavi, non riesce a ripetere l’impresa e abbandona proprio dopo i tiri dal dischetto, uscendo con onore; il match termina 2-2 nei 120′: Cheryshev che porta in vantaggio la Russia scatenando la gioia dei tifosi in tribuna, la Croazia non ci sta e ci pensa Kramaric a pareggiare su invenzione di Perisic e assist di Mandzukic. Nel primo tempo supplementare Vida segna in mischia il gol del vantaggio croato ma i russi non mollano mai e a pochi minuti dal fischio finale arriva il gol del “brasiliano” Mario Fernandes che manda la partita ai rigori. Smolov calcia malissimo il primo penalty della lotteria ma Akinfeev mantiene la parità con un gran salvataggio su Kovacic. Mario Fernandes si fa ipnotizzare da un Subasic ai limiti del regolamento e calcia fuori il rigore del possibile vantaggio. Ci pensa allora Rakitic che, dopo aver segnato il rigore decisivo contro la Danimarca, segna anche quello contro la Russia e porta la Croazia in semifinale. La squadra di Dalic rimane imbattuta e ora punterà almeno ad eguagliare il piazzamento di Francia 98′ dove concluse terza.

Appuntamento a martedì sera per la prima semifinale, l’attesissima Francia-Belgio.

 

Lorenzo Milella