Successo straordinario per il commissario Montalbano. Ascolti record

Il promo pubblicitario sul ritorno del Commissario Montalbano in Tv, con due episodi  nuovi di zecca, lo vedevamo oramai da circa quindici giorni e per i tantissimi fans l’appuntamento era dopo il Festival di Sanremo. Quindi Lunedi 12 Febbraio finalmente la messa in onda del primo dei nuovi episodi “La giostra degli scambi”, con il ritorno non solo del Commissario più amato, ma anche di tutti gli altri personaggi entrati ormai a far parte della grande famiglia di Vigàta, come Mimì, Fazio, Augello, Livia, il mitico Catarella, il Dott.Pasquano. Su quest’ultimo mi soffermo, perché l’attore che lo interpretava Marcello Perracchio è mancato la scorsa estate a 79 anni, ma nei nuovi episodi c’è sempre, non si vede certo, ma Montalbano lo nomina e fa si che le autopsie siano sempre opera sua, un po’ come la moglie del Tenente Colombo che nessuno ha mai visto ma c’era. Luca Zingaretti che  interpreta Montalbano dall’inizio ha spiegato che il Dott.Pasquano rimarrà sempre a Vigàta perché un personaggio così non si può assolutamente sostituire.

Torniamo al primo nuovo episodio “ La giostra degli scambi”, ha battuto ogni record di ascolto, pensate 11 milioni 386 mila telespettatori  con il 45,1 % di share, ha superato quello che finora era l’episodio più visto “Come voleva la prassi”, che registrò il 44,1% di share nel Marzo 2017.

Da quelli bravi Montalbano è stato definito “must-see television”, televisione da non perdersi; una fiction, una serie, che non conosce crisi e che ha portato ormai alla comprensione di molti anche il bellissimo dialetto siciliano, pure per chi abita ad Aosta, cioè all’estremo opposto di Vigàta, dove si svolge la serie. “Mihhhh che camurrìa” avrebbe detto il Commissario davanti a tutte le celebrazioni di questi giorni, ma in realtà l’attore Luca Zingaretti ne è ben felice così come ne è felice l’autore Andrea Camilleri, dalla cui magica e fantastica penna sono nate tutte le avventure del Commissariato di Vigàta e del suo dirigente più alto e parliamo di ben 32 film e 18 anni di indagini.

Manca il secondo nuovo episodio che sarà trasmesso lunedi 19 febbraio. Scommettiamo che farà un nuovo record ? Mi piace vincere facile…bonji bonji bonji bon !

Roberta Maiolini