Happy Birthday Alicia: l’evoluzione del look di una delle icone musicali più influenti al mondo.

Oggi festeggiamo il compleanno di un’artista superlativa, completa, una da più di 35 milioni di album venduti in tutto il mondo e ben 15 Grammy Awards, bellissima e grintosa nella sua autentica semplicità: Alicia Keys! Cantautrice e musicista, ma anche attrice, regista e doppiatrice, ha sempre usato sapientemente la sua soave quanto intensa e decisa voce blues e soul. Con il suo amato pianoforte ci ha sempre raccontato molto più di un bel volto. Durante la sua illustre carriera si è infatti battuta per numerose cause umanitarie, contro ogni odio e intolleranza, con la sua attitudine passionale e rivoluzionaria. Tra le organizzazioni di cui è testimone Keep a Child Alive, nata per fornire medicinali a famiglie e bambini colpiti da HIV. La sua opera di sensibilizzazione alla causa AIDS in Africa è ben nota, così come le sue molteplici esibizioni contro la povertà e per fornire fondi per famiglie colpite da calamità naturali quali uragani e tsunami. Non di certo a caso, è stata due volte inserita dal Time nella classifica delle 100 persone più influenti al mondo.

Ad oggi Alicia è una splendida mamma diventata il volto della rivoluzione della bellezza naturale, della fiducia in sé, del “No MakeUp” come scelta di vita! Ma noi vogliamo festeggiare i suoi 39 anni con una timeline dei suoi migliori stili e look.

È il 2001 quando esce il suo album di esordio, Song in A minor e il video di Fallin’ impazza in tv. Perline tra i capelli, treccine stile afro, enormi cerchi alle orecchie, bandane, baschi in pelle, top e pantaloni attillati sono i punti forti dei suoi outfit. Pelle perfetta e ambrata, illuminanti perlescenti, ombretti neri ma anche dai toni caldi e lip gloss valorizzano il volto di questa ragazza dai lineamenti marcati. Non un inizio facile, con la maggioranza dei critici che definisce il suo stile newyorkese troppo duro, “da maschiaccio”. Ma lei ai suoi fans dice: “Ti è permesso essere intelligente, ti è permesso essere duro, ti è permesso essere sexy, ti è permesso essere te stesso!”. Con l’uscita di The Dairy of Alicia Keys, nel 2003, Alicia incomincia ad avvicinarsi alla propria femminilità. Il make-up rimane nei colori caldi, con ombreggiature o smokey eye audaci. Ma indossa più vestiti, intrecciati, colorati, etnici. Le sue favolose trecce attorcigliate e raccolte verso l’alto la rendono chic e fonte di ispirazione per moltissime teenagers. Indimenticabile sul tappeto rosso dei Fashion Rocks, con il suo chignon di treccia e i capelli ben tirati. Nel 2007 la Keys comincia a recitare in film come Smokin ‘Aces e The Nanny Diaries-Diario di una tata, e allo stesso tempo, con l’album As I Am, inizia a ricevere i veri riconoscimenti nel mondo musicale e un successo planetario con la bellissima No One (chi non la ricorda?). Il suo look subisce una scossa: Alicia non abbandona del tutto i suoi ricci, ma i suoi capelli sciolti, lunghi, dai morbidi boccoli, incantano tutti. È l’anno in cui comincia a sperimentare spesso anche il liscio. Il make-up è molto più fresco e delicato, dai toni nude. Si arriva al 2009, l’anno in cui Alicia rende omaggio alla sua città con la famosissima Empire State of Mind, in duetto con Jay-Z durante gli American Music Awards. Stupenda, in un tailleur nero alternativo con cinghie metalliche e schiena scoperta, ma mai volgare. Un elegante smokey eye dai toni del blu e capelli raccolti in onde morbide e naturali. Il 2010 è l’anno delle novità: sposa il produttore Swizz Beatz e dà alla luce il suo primo figlio. Una vita da super-mamma, divisa tra tour e impegni sociali, non le toglie la grinta di comporre il successivo album del 2012: Girl on Fire. Mai titolo è stato più giusto per descrivere la sua attitudine. Tornata in formissima, i suoi abiti diventano più classici, con protagonisti colori eleganti, dal verdone al blu al nero, e tocchi di oro e argento. Sperimenta anche un bellissimo taglio bob corto, un caschetto super liscio che le dona particolarmente, e capelli corti con cresta morbida o tirata indietro. Arriviamo alla svolta totale con l’uscita di Here nel 2016. La copertina è d’impatto: evidenzia, in bianco e nero, il suo viso senza gli artefatti del trucco. La rivoluzione naturale la avvolge a 360 gradi: dà spazio alla sua capigliatura così com’è, i suoi bellissimi ricci afro sono liberi di vibrare nell’aria, sciolti, raccolti in code giganti o incorniciati da bandane. Attualmente potete vedere il suo aspetto radioso e i suoi look più glamour sulla sua pagina instagram (aliciakeys). Gli anni passano per la fautrice del no make-up, ma la sua risorsa più grande rimane la stessa: self-confidence come stile di vita. Le mode si alternano, ma la sua splendida voce continua a incantare milioni di persone ora come allora.  

Daria Lucci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*